Menu

13.12.2018 wj incontra bologna: fotografia tra realtà e finzione

47260408 1959294764184850 5708950609508433920 o

Quinto ed ultimo appuntamento per il 2018 della rassegna Witness Journal incontra Bologna, ospitata dal Senape Vivaio Urbano E IGOR Libreria

Abbiamo iniziato venerdi 27 aprile 2018 con il fotografo Ernesto Bazan e la sua Trilogia Cubana.
Il 24 maggio in occasione del 26° anniversario dell'omicidio di Giovanni Falcone, abbiamo incontrato Franco Lannino, uno dei primissimi fotografi arrivati sul luogo della strage.
Il 26 ottobre abbiamo ascoltato Pino Manzella e Giovanni Impastato e gli amici dell' Associazione Fotografica Asadin promotori della mostra "io non Ritratto"
Il 30 novembre per il 40° anniversario della legge Basaglia, abbiamo ospitato Alessio Coser e la sua esposizione fotografia
"Dove sono finiti i sogni di Basaglia?" attualmente in mostra fino al 7 dicembre.

Chiudiamo il 2018 con:

Fotografia tra Realtà e Finzione.

Occasioni di confronto e dibattito sull’informazione, sul reportage e la narrazione per immagini, per arricchire l’offerta culturale rivolta ai soci, ai lettori di WJ e a tutti gli appassionati di fotografia sociale.
Crediamo nell’importanza di una cultura fotografica che sappia raccontare il mondo in cui viviamo con estro creativo e professionalità, nel valore di progetti indipendenti e nella condivisione delle esperienze di documentazione di tutte e tutti.
La partecipazione agli incontri è gratuita.


Incontro con Roberto Roda ed Emiliano Rinaldi

Roberto Roda è nato a Ferrara nel 1953. Studioso di etnografia e antropologia culturale, dal 1982 cura le attività espositive e di ricerca del Centro Etnografico Ferrarese presso il Comune di Ferrara. Dal 2000 coordina le attività dell’Osservatorio Nazionale sulla Fotografia.
Oltre che per l’attività di etnografo è conosciuto per l’intensa produzione fotografica, applicata sia alle scienze del territorio sia alla sperimentazione artistica. Ha iniziato a fotografare nei primi anni settanta, esponendo in importanti musei e gallerie d’arte in Italia e all’estero. È autore di numerose pubblicazioni a carattere etnoantropologico e fotografico.


Mostra fotografica: Guerre e cronaca nel Cortile di Casa (1969-1984) – I “falsi” fotoreportage di Bruno Vidoni (13/27 dicembre)

Bruno Vidoni è entrato nella storia della fotografia italiana grazie ad alcune provocatorie produzioni d’immagini realizzate negli anni settanta del Novecento. Non solo fotografo, ma anche pittore, incisore, scrittore, poeta e persino attento cultore della ricerca etno-storica (fondamentale il suo apporto alla costruzione dell’archivio della fotografia storica del Centro Etnografico Ferrarese), Vidoni è stato nel panorama dell’Arte italiana della seconda metà del Novecento una presenza attivissima, lucida e di complesso vigore intellettuale, un artista poliedrico, provocatorio, capace di utilizzare e mescolare tecniche, generi e discipline differenti.
La mostra si concentra sui suoi celebri “falsi” reportage realizzati nei primi anni settanta.

L'esposizione sarà accessibile negli orari di apertura di Senape e durerà fino al 27 dicembre 2018.
 https://www.senapevivaiourbano.com/

Per saperne di più su Bruno Vidoni
 http://witnessjournal.com/bruno-vidoni-fotoamatore/

 http://witnessjournal.com/wj-incontra-bologna-autunno-inverno-2018/

Luogo: Senape Vivaio Urbano | IGOR Libreria – via Santa Croce 10/abc – Bologna
Organizzatori: Witness Journal in collaborazione con Arci Bologna e QR Photogallery

 

The Best betting exchange Bonus BetFair
Reviw on bokmaker Number 1 in uk ArtBetting.net William Hill best bookies
Themes Download - Bigtheme.net
UK Betting sites

facebook-icon-senapegoogle-plus-icon-senapeyoutube-icon-senape